3 centri mondiali di riferimento

Ipsen ha insediato i propri centri di R&S in tre cluster scientifici di fama internazionale: Parigi-Saclay in Francia, Oxford nel Regno Unito e Cambridge negli Stati Uniti. Ciascun sito si trova così vicino a grandi istituti di ricerca accademici, centri ospedalieri  di eccellenza e aziende tecnologiche. Le interazioni con questi diversi protagonisti del mondo sanitario moltiplicano le nostre possibilità d’accesso a tecnologie innovative, al fine di accelerare la scoperta e l’immissione sul mercato di farmaci e di servizi che migliorano la vita dei pazienti.

 

Il centro di R&S di Les Ulis, situato sull’altopiano di Parigi-Saclay, accoglie diverse centinaia di ricercatori specializzati in bioscienze. Qui i teams di Ipsen Innovation lavorano in un ambiente altamente tecnologico, a contatto con l’École Polytechnique, il CNRS (Centro Nazionale francese di Ricerca Scientifica), l’INSERM (Istituto Sanitario Nazionale e della Ricerca Medica francese ) e il CEA (Commissione Francese Energia Alternativa e Energia Atomica).

Una delle missioni del più grande sito di Ricerca e Sviluppo di Ipsen, creato nel 1969, è di far progredire lo sviluppo clinico e la ricerca fondamentale sulle proprietà molecolari, farmacologiche, farmacodinamiche, farmacocinetiche e di sicurezza di nuove molecole in ambito oncologico e neurologico.

A dimostrazione della sua strategia di open innovation, a gennaio 2016 Ipsen ha siglato una partnership con Aepodia relativamente ai programmi preliminari di sviluppo R&S. Aepodia fornirà la propria competenza e flessibilità nello sviluppo clinico preliminare e nell’attuazione di studi di fase I fino alla proof of concept. I suoi teams lavoreranno insieme ai teams di Ipsen anche per ottimizzare la progettazione degli studi clinici e la loro attuazione operativa.

>13%

del fatturato investito in R&S nel 2015

3

centri di R&S mondiali

~300

dipendenti dedicati a R&S

Ultimo aggiornamento 02/12/2016