3 centri mondiali di riferimento

Ipsen ha insediato i propri centri di R&S in tre cluster scientifici di fama internazionale: Parigi-Saclay in Francia, Oxford nel Regno Unito e Cambridge negli Stati Uniti. Ciascun sito si trova così vicino a grandi istituti di ricerca accademici, centri ospedalieri  di eccellenza e aziende tecnologiche. Le interazioni con questi diversi protagonisti del mondo sanitario moltiplicano le nostre possibilità d’accesso a tecnologie innovative, al fine di accelerare la scoperta e l’immissione sul mercato di farmaci e di servizi che migliorano la vita dei pazienti.

 

Ipsen Bioinnovation è un’organizzazione di ricerca e sviluppo all’avanguardia con un’esperienza unica nella tecnologia delle tossine botuliniche ricombinanti. I ricercatori e gli scienziati nel Regno Unito lavorano per accrescere  la propria conoscenza sulle neurotossine botuliniche e per scoprire e sviluppare composti molecolari totalmente nuovi volti a trattare malattie e a migliorare la qualità di vita del paziente.

Ipsen Bioinnovation è focalizzata sulla  scoperta di nuove tossine botuliniche ricombinanti e sullo sviluppo di una nuova classe di biofarmaci — inibitori mirati della secrezione  (targeted secretion inhibitors, TSI) o molecole target . Grazie alla natura della loro struttura molecolare, le neurotossine botuliniche possono essere modificate in modo da essere in grado di  liberare il loro potenziale clinico. Con la sintesi di queste molecole biologiche, si crea una combinazione di domini di proteine funzionali naturali e ingegnerizzate in cui le proteine terapeutiche risultanti sono in grado di legarsi selettivamente a tipologie cellulari prescelte.

La piattaforma delle tossine botuliniche presenta un vastissimo potenziale terapeutico in numerose aree: neuroscienze, oncologia, endocrinologia e medicina rigenerativa.

Ipsen Bioinnovation continua a essere un innovatore all’avanguardia, con oltre 200 brevetti concessi e pending. Lavorando insieme ad alcuni dei più prestigiosi istituti, ospedali e scienziati del mondo, Ipsen Bioinnovation si impegna a stabilire partnership e collaborazioni che promuoveranno la ricerca e forniranno soluzioni per rispondere a bisogni medici ancora non soddisfatti. In quanto parte del Gruppo Ipsen, Ipsen Bioinnovation è in grado non solo di scoprire nuovi potenziali preparati   terapeutici, ma anche di fornire valutazioni farmacologiche, precliniche e cliniche di questi composti appena scoperti, mettendoli infine a disposizione dei pazienti che ne necessitano.

 

Ipsen Bioinnovation è dedicata alla creazione  di un portfolio completo di tossine ed è focalizzata sullo  sviluppo di nuove formulazioni in grado rispondere  meglio  alle esigenze dei pazienti ed espandere gli ambiti di  applicazioni clinica.

John Chaddock, PhD
VP, Neurology-Site Head

>13%

del fatturato investito in R&S nel 2015

3

centri di R&S mondiali

~300

dipendenti dedicati a R&S

Ultimo aggiornamento 02/12/2016