Distonia cervicale

La distonia cervicale, anche denominata torcicollo spasmodico, è caratterizzata da spasmi intermittenti o continui dei muscoli del collo e a volte delle spalle, che causano  una postura  anomala del capo. Questo disturbo neurologico è progressivo e può essere accompagnato da tremore del capo  dolori a livello della regione cervicale e un’elevazione delle spalle.

 

Se le deviazioni del capo  sono occasionali, la distonia cervicale può rimanere non diagnosticata per anni. La diagnosi, generalmente  è fatta da un medico  generico o neurologo, si basa sulla presenza di:

  • limitazione dei movimenti del collo del paziente,
  • postura anomala del capo o del collo, accompagnata o meno a tremore,
  • ispessimento di alcuni o tutti i muscoli coinvolti.

È possibile realizzare un’elettromiografia (EMG), che permette di misurare l’attività dei muscoli, in ambulatorio o presso un reparto di neurofisiologia in ospedale. Rispetto all’abituale EMG realizzata con aghi molto sottili inseriti nel muscolo, questo esame si realizza mediante elettrodi applicati sulla pelle per registrare i movimenti anomali della distonia.

La forma

Più frequente di distonia focale

30 e 60

Compare generalmente tra i 30 e i 60 anni

Un disturbo

Neurologico del movimento a progressiva insorgenza

Ultimo aggiornamento 06/12/2016