Farmacovigilanza

La divisione di Farmacovigilanza  Ipsen svolge un ruolo importante in quanto  attraverso la valutazione continua delle  segnalazioni  provenienti   dai  pazienti e dagli operatori sanitari, assicura una valutazione  ed un aggiornamento costante del rapporto beneficio/rischio dei nostri farmaci.

 

Cos’è la farmacovigilanza?

La farmacovigilanza  è l’insieme delle attività finalizzate a valutare in maniera continuativa tutte le informazioni relative alla sicurezza dei farmaci e ad assicurare, per tutti i medicinali in commercio, un rapporto beneficio/rischio favorevole per la popolazione.

Il suo obiettivo è di migliorare la cura e la sicurezza del paziente, assicurare la salute pubblica e la sicurezza in relazione all’uso dei medicinali e promuovere la comprensione, la formazione e la comunicazione efficace nei confronti degli operatori sanitari e del pubblico.

I Paesi prevedono normative e leggi che richiedono ai produttori di medicinali di informare le autorità sanitarie competenti degli effetti avversi segnalati. Le  autorità effettuano ispezioni periodiche presso i produttori per verificare il rispetto di tali obblighi.

 

Quali tipi di informazione raccoglie la farmacovigilanza?

Tra le informazioni raccolte figurano:

  • Effetti collaterali dei medicinali
  • Uso dei medicinali durante la gravidanza e l’allattamento
  • Alterazioni dei risultati di laboratorio
  • Esposizione professionale ai medicinali
  • Sovradosaggio e uso scorretto dei medicinali
  • Reclami relativi ai prodotti
  • Prodotti contraffatti
  • Benefici inattesi di un medicinale
  • Mancanza di efficacia, ecc.
  • Decesso durante l’uso di un medicinale
  • Interazioni tra medicinali e tra medicinali e alimenti
  • Uso di un medicinale al di fuori dell’uso previsto
  • Errore terapeutico

 

Segnalazione delle informazioni sugli effetti avversi

NOTA IMPORTANTE:

In caso di dubbi sul proprio stato di salute durante l’assunzione di un medicinale, consultare sempre prima di tutto un medico, un farmacista o un infermiere.

Leggere sempre il foglietto illustrativo o le istruzioni che accompagnano il medicinale. Le informazioni includono un elenco delle reazioni avverse  con le relative indicazioni su cosa fare.

È possibile segnalare le reazioni avverse al proprio medico, infermiere o farmacista oppure direttamente all’autorità sanitaria locale. Il foglietto illustrativo o le istruzioni che accompagnano il medicinale riportano i dettagli su come procedere in questo senso.

Il sistema di Farmacovigilanza italiano fa capo all’Agenzia Italiana del Farmaco.

È possibile segnalare un effetto indesiderato  al farmaco utilizzando le  schede presenti al seguente link:

http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/modalit%C3%A0-di-segnalazione-delle-sospette-reazioni-avverse-ai-medicinali

I contatti di Farmacovigilanza in Ipsen sono i seguenti:

Ultimo aggiornamento 07/12/2016