Infertilità femminile

L’OMS definisce una coppia sterile quando  uno o entrambi i membri sono affetti da una condizione fisica permanente che non rende possibile il concepimento. Si parla, invece, di infertilità quando una coppia, per cause relative all’uomo o alla donna, non è in grado di concepire o portare a termine la gravidanza con la nascita di un bambino dopo un anno di rapporti costanti e non protetti.

 

Secondo l’eziologia dell’infertilità, esistono diversi trattamenti:

  • nel caso di un problema tubarico (in particolare ostruzione tubarica), si consiglia un’operazione chirurgica.
  • nella maggior parte dei casi di infertilità, si utilizzano tecniche di riproduzione assistita come trattamenti ormonali, donazione di ovociti, inseminazione artificiale e fecondazione in vitro. Quest’ultimo permette a volte di trattare l’infertilità inducendo farmacologicamente l’ovulazione in grado di garantire il concepimento.

10%

Delle donne soffrono di infertilità

35%

Dei casi di infertilità è di origine femminile

Ultimo aggiornamento 06/12/2016